L'importanza delle procedure di pulizia nelle cucine professionali

08/01/2019
L'importanza delle procedure di pulizia nelle cucine professionali
Nell’ ambito della ristorazione e nei sistemi H.A.C.C.P. dell’industria alimentare, la pulizia delle cucine e dei piani di lavoro gioca un ruolo fondamentale.
Una corretta pulizia è ideale per garantire la sicurezza dei prodotti alimentari, ma soprattutto dei consumatori finali.
Negli ultimi anni, si stima che una persona su sei ogni anno si ammala per aver mangiato un cibo contaminato.
Molte volte alla base di questo problema ci sono scorrette procedure di pulizia.
Le cucine professionali devono rispettare le norme in merito all’ H.A.C.C.P, ovvero una serie di misure cautelative che assicurano gli standard minimi di sicurezza.
Si consiglia di effettuare un lavaggio sgrassante e sanificante al termine di ogni preparazione alimentare per garantire sempre i massimi livelli di pulizia e igiene richiesti dalla normativa vigente.

Ma quali sono le superfici e le soluzioni per sanificare?
Forni: è necessario smontare le varie parti che lo compongono per una pulizia approfondita. Altre parti si possono pulire quotidianamente, togliendo quelle parti di sporco o grasso cotto, con uno speciale detergente.
Piani di lavoro: dopo ogni procedura si deterge e sanifica la superficie. Prima di chiudere la cucina si procede con la pulizia e sanificazione dei pavimenti. Nel pavimento si annidano batteri e resti di cibo. Pulirlo in modo adeguato assicura la rimozione dei batteri.
Cappe e scarichi: periodicamente è consigliato pulire le ventole e tubature delle cappe. Altro luogo a rischio sono gli scarichi dove una scarsa manutenzione aumenta il rischio degli odori sgradevoli e un problematico deflusso delle acque.
Pattumiera: solita,mente è l’ultimo oggetto a cui si pensa nelle pulizie. La cosa più facile è svuotarlo quando è pieno o cambiare il sacchetto.
Invece è necessario pulirli regolarmente, sia quelli ad uso interno che esterno, in alcuni ci si può aiutare servendosi di una buona idropulitrice.
Utensili: sono quei attrezzi che dopo l’uso devono essere puliti perfettamente. Spesso abbiamo a che fare con sporchi duri e bruciati. Un ammollo può aiutare a ridurre il tempo di impiego del personale e ottenere una migliore pulizia.
Frigo: il luogo dove si conservano cibi e bevande. Occorre liberarlo e pulirlo con detergenti, meglio se non generano schiuma, in modo da facilitare il risciacquo.

Precise procedure aiutano a mantenere pulita e igienizzata la tua cucina industriale.
Non solo per una questione di HACCP ma per creare un ambiente migliore per i collaboratori e i tuoi clienti.

Per scegliere i prodotti migliori rivolgetevi al vostro fornitore di fiducia!

Torna alle news
@ 2019 All rights reserved. - Credits: Nolita Crazy Lab - Privacy Policy - Admin